L'avvocato Claudio Pasqualin è intervenuto ai microfoni di TMW Radio, all'interno del Night Show, commentando alcuni dei casi più eclatanti riguardanti la Serie A: "Dybala a riposo per motivi personali? Questi giocatori non sono macchine, anche loro sono soggetti ad alti e bassi. Non mi sembra una cosa così grave. Il caso Donnarumma? E' una situazione che non giova certamente all'immagine del ragazzo. Una situazione abbastanza incredibile, così come incredibile mi sembra sia il fatto che possa aver subito delle violenze morali. Fassone e Mirabelli non hanno certo l'aspetto di "violentatori morali", non capisco di cosa si stia parlando. Oltretutto Donnarumma è ormai maggiorenne e vaccinato, non credo che possa aver firmato un contratto con la pistola puntata addosso. Non capisco quali violenze possa aver subito al momento della firma del contratto. Si ha anche la sensazione che se ci fosse stata nel Milan una proprietà più solida e maggiormente identificabile, nessuno si sarebbe sognato di reagire in questa maniera. La clausola? Anche questo aspetto non lo capisco, non si può firmare e poi lamentarsi". Clicca sul podcast per l'intervista completa.