TMW RADIO – Pasqualin: “Criscito-Inter? E’ attento a ogni evenienza”

L'avvocato Claudio Pasqualin, agente di Criscito e Giovinco, è intervenuto a TMW Radio parlando dei suoi assistiti e di calciomercato. "Noi siamo sempre presenti nel mercato, è qualche anno che batto questo "marciapiede", penso che sicuramente questo anno avremo i nostri movimenti. Si crede che l'interesse dei procuratori sia spostare spesso i propri assistiti, e devo ribadire che non è così, l'interesse è fare un buon contratto di media lunga durata". Criscito aveva detto di esser stato vicino all'Inter l'anno scorso, chissà che non se ne riparli... "Chissà, Criscito è un giocatore di caratura internazionale non credo di dire nulla di strano. Credo che possa sicuramente interessare, si cercherà di vedere anche l'atteggiamento dello Zenit, quindi c'è anche l'aspetto tecnico da valutare, oltre a quello professionale. E' attento come ogni professionista a ogni evenienza". Giovinco si aspettava di essere preso in considerazione da Conte per la Nazionale? "Io credo che Giovinco pensi soprattutto ad applicarsi e dare il meglio per la sua squadra, e dare lustro a questa MLS, che è sempre più praticata da campioni a livello internazionale e non solo più big a fine carriera. Una chiamata avrebbe fatto piacere". Credi che qualcun altro dei vostri potrebbe andare in MLS? Penso a Borriello, Zaccardo... "Ne abbiamo di giocatori, la MLS mette nel suo mirino dei giocatori veri, autentici che possano dare un contributo a quella realtà e i giocatori che hai citato credo che queste caratteristiche le abbiano". Higuain, si vocifera di questo pressing e avvicinamento del PSG, anche se lo stesso giocatore ha smentito. Lo vede ancora nella squadra di Sarri? "Questa di Higuain sarà un'altra estate napoletana, lui credo sia anche fiero e orgoglioso di rappresentare per sua precisa volontà la cosiddetta Napoletanità, quindi io penso che lui resti a Napoli. Per De Laurentiis, oltre che per una questione tecnica, la permanenza avrà una valenza politica, dando un segnale ai tifosi per testimoniare le sue ambizioni europee. Se lui dovesse invece andare via, al di là del problema della clausola, alla fine c'è sempre la volontà del giocatore e io sarei pronto a scommettere che Higuain vuole restare". Prandelli vicino alla Lazio, secondo lei pu essere la tappa di rilancio del Tecnico? "Ci sta anche se francamente, io credo che Inzaghi abbia fatto vedere che potrebbe meritare la conferma, però si dice che quando le campane suonano vuol dire che la chiesa è vicina. Prandelli ha tutto per allenare la Lazio ma mi dispiacerebbe per Inzaghi che ho apprezzato in queste ultime partite".

TMW RADIO – Pasqualin: “Criscito-Inter? E’ attento a ogni evenienza”

L'avvocato Claudio Pasqualin, agente di Criscito e Giovinco, è intervenuto a TMW Radio parlando dei suoi assistiti e di calciomercato. "Noi siamo sempre presenti nel mercato, è qualche anno che batto questo "marciapiede", penso che sicuramente questo anno avremo i nostri movimenti. Si crede che l'interesse dei procuratori sia spostare spesso i propri assistiti, e devo ribadire che non è così, l'interesse è fare un buon contratto di media lunga durata". Criscito aveva detto di esser stato vicino all'Inter l'anno scorso, chissà che non se ne riparli... "Chissà, Criscito è un giocatore di caratura internazionale non credo di dire nulla di strano. Credo che possa sicuramente interessare, si cercherà di vedere anche l'atteggiamento dello Zenit, quindi c'è anche l'aspetto tecnico da valutare, oltre a quello professionale. E' attento come ogni professionista a ogni evenienza". Giovinco si aspettava di essere preso in considerazione da Conte per la Nazionale? "Io credo che Giovinco pensi soprattutto ad applicarsi e dare il meglio per la sua squadra, e dare lustro a questa MLS, che è sempre più praticata da campioni a livello internazionale e non solo più big a fine carriera. Una chiamata avrebbe fatto piacere". Credi che qualcun altro dei vostri potrebbe andare in MLS? Penso a Borriello, Zaccardo... "Ne abbiamo di giocatori, la MLS mette nel suo mirino dei giocatori veri, autentici che possano dare un contributo a quella realtà e i giocatori che hai citato credo che queste caratteristiche le abbiano". Higuain, si vocifera di questo pressing e avvicinamento del PSG, anche se lo stesso giocatore ha smentito. Lo vede ancora nella squadra di Sarri? "Questa di Higuain sarà un'altra estate napoletana, lui credo sia anche fiero e orgoglioso di rappresentare per sua precisa volontà la cosiddetta Napoletanità, quindi io penso che lui resti a Napoli. Per De Laurentiis, oltre che per una questione tecnica, la permanenza avrà una valenza politica, dando un segnale ai tifosi per testimoniare le sue ambizioni europee. Se lui dovesse invece andare via, al di là del problema della clausola, alla fine c'è sempre la volontà del giocatore e io sarei pronto a scommettere che Higuain vuole restare". Prandelli vicino alla Lazio, secondo lei pu essere la tappa di rilancio del Tecnico? "Ci sta anche se francamente, io credo che Inzaghi abbia fatto vedere che potrebbe meritare la conferma, però si dice che quando le campane suonano vuol dire che la chiesa è vicina. Prandelli ha tutto per allenare la Lazio ma mi dispiacerebbe per Inzaghi che ho apprezzato in queste ultime partite".